Paolo Varalta

Incontriamo il nostro Paolo Varalta

Ogni azienda ha avuto la sua Matricola Numero 1. Non tutte le aziende, dopo 17 anni, hanno ancora in staff la Matricola Numero 1. Noi ce l’abbiamo! :-) É Paolo Varalta. Da sempre Paolo è il filo conduttore delle competenze e del nostro mood nel Team di Sviluppo.
25 Jan 2018
Pubblicato in: News Rdcom

Ciao Paolo!

In cosa consiste il tuo lavoro?

Ciao! Attualmente faccio parte del gruppo tecnico di sviluppo, dove sono il responsabile tecnico della realizzazione della nuova piattaforma multi-canale.

 

Tua madre ti chiede “In cosa consiste il tuo lavoro?”, come glielo spieghi?

Ormai dopo tanti anni penso che abbia capito che in rdcom.it si respira aria di SMS. Se dovessi rispiegarglielo ora, le direi che “mi occupo di portare avanti la tecnologia che sta dietro l’invio massiccio di SMS che le aziende ci commissionano”.

 

Qual è l’aspetto del tuo lavoro che più ti appassiona e quale quello più ostico?

Quello che più mi appassiona è sicuramente la tanta dinamicità. Ogni giorno è diverso da quello precedente, e il tempo passa molto velocemente! Non vedo aspetti ostici nel mio lavoro, perché so che se ho qualche problema posso fare affidamento ai sempre disponibili colleghi.

 

Fai parte del nostro gruppo di lavoro da tanti anni. Quali consigli daresti a chi entra oggi nel nostro team?

Di mettersi in gioco e ascoltare. Non arrivare con preconcetti, portare le proprie capacità e i propri valori, ma saper anche capire che il nostro mondo è abbastanza particolare rispetto alle altre realtà.

 

Il tuo primissimo ricordo in rdcom?

Uno dei tre appuntamenti che ho fatto col Dott. Poerio nel processo di recruitment. Eravamo all’interno di un ufficio che poi non ha mai aperto, seduti su sedie improvvisate e attorniati da mobili ancora imballati. Ah, era dicembre e mancava il riscaldamento perché non avevano ancora allacciato tutto!

 

(Non lo diciamo a nessuno… :-) cosa fai quando perdi la pazienza?

Mi mordo la lingua e implodo internamente … quando ci riesco!

 

Ci puoi nominare il tuo collega più “divertente”?

Sono tutti divertenti! Per fortuna nessuno è permaloso e in ufficio scherziamo e ci divertiamo tutti insieme.

 

Quant’è durata la riunione più lunga a cui hai partecipato?

Alcune riunioni sembrano durare una eternità, mentre altre scorrono via così veloci che alle volte ci dimentichiamo della pausa pranzo. A memoria non ricordo una riunione molto molto lunga, per fortuna anche in quelle noiose riesco a trovare il modo di renderle almeno un po’ interessanti.

 

Qual è la tua domenica ideale?

Siamo nel periodo di fine primavera, quando le ore col sole sono tante ma non c’è ancora caldissimo. Sveglia presto e vado a correre con i miei amici. Poi pranzo con le persone a me più care, e pomeriggio di passeggiata in centro città per scoprire particolari a me ancora sconosciuti della bella Verona. Poi serata al cinema all’aperto con un buon gelato e una ottima compagnia. Se proprio deve essere ideale, beh allora deve essere una domenica dove il lunedì è giorno festivo e quindi non si va a lavorare!

 

A cosa non riesci proprio a rinunciare?

Al dormire. Contrariamente a quanto credo i miei colleghi pensino di me, sono uno che se potesse dormirebbe 20 ore al giorno.

 

Tra un’imbarazzante camicia hawaiana sgargiante e una da smoking con papillon, quale indosseresti?

Il papillon proprio non lo posso vedere, quindi scelgo senza dubbio la camicia hawaiana anche se imbarazzante!