gdpr

Cos’è il GDPR, General Data Protection Regulation

Oggi, 25 Maggio 2018, entra in vigore il GDPR (General Data Protection Regulation), il nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati.
25 May 2018
Pubblicato in: News Rdcom

Oggi, 25 Maggio 2018, entra in vigore il GDPR (General Data Protection Regulation), il nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati.

Il GDPR è stato approvato dal Parlamento Europeo il 14 Aprile 2016 e con la sua entrata in vigore sostituirà la direttava 95/46/CE

La nuova normativa ha lo scopo di uniformare le normative vigenti nei diversi paesi europei ed è considerato il più importante cambiamento normativo degli ultimi 20 anni in materia di protezione dei dati personali.

Cosa si intende per “dati personali”?

Nomi, foto, indirizzo email, informazioni mediche… Quando si parla di “dati personali” ci si riferisce a tutto ciò che può aiutare a identificare una persona, direttamente o indirettamente.

 

Quali sono i principali cambiamenti introdotti dal GDPR?


Applicabilità Extraterritoriale - La normativa si applica a qualunque società che gestisce dati di persone appartenenti all’UE, indipendentemente dall’ubicazione della sede della società.

Sanzioni -  Le aziende che violano il GDPR possono essere multate fino a al 4% del fatturato globale annuale o 20 milioni di euro.

Consenso - Il GDPR impone regole molto chiare per raccogliere il consenso degli utenti: la richiesta di consenso per il trattamento dei dati personali deve essere chiara e leggibile.

Estensioni dei diritti per gli interessati - La normativa prevede un ampliamento importante degli interessati. In particolare vengono estesi:

  • Il diritto di accesso ai propri dati
  • il Diritto di essere dimenticato, meglio noto come diritto alla cancellazione dei dati / il diritto all'oblio
  • diritto alla portabilità dei dati


Con il GDPR enti e imprese avranno maggiori responsabilità: adeguarsi alla nuova normativa significa tutelare i propri utenti e disporre di dati di maggiore qualità.